Chopin Chapeau? Chapeau al M° Carlo Levi Minzi

La cosa è ormai nota: vogliamo proseguire con i nostri progetti per cui, questi concerti, oltre che a portare l’arte e la cultura nelle nostre case, servono a raccogliere fondi per aiutare la popolazione del Togo.

Questa rassegna è stata possibile grazie alla preziosa collaborazione tra la nostra associazione e la Fondazione Jupiter di Varese.
Immenso è il supporto tecnico/organizzativo offerto da ArtistaOnLine  e dalla BackOfficeItalia, che forniscono tutto il necessario e gestiscono la parte web e social, la promozione, la pubblicazione, la grafica e la stampa del materiale e tutto quanto serve per il regolare svolgimento dei concerti.

E dunque, dopo il grande successo del primo concerto di Vergiate, si è lavorato con grande impegno per far sì che si replicasse il successo del primo.
I presupposti c’erano tutti a partire dalla meravigliosa location, la bellissima Chiesa di Santa Maria Annunciata di Brunello, passando per il programma dedicato ai più bei brani del grande Chopin, per arrivare all’esecutore del programma, il pianista di fama internazionale M° Carlo Levi Minzi.

L’organizzazione, curata in ogni minimo dettaglio e che ha visto impegnati tanti volontari oltre alla Protezione Civile di Brunello, ha fatto il resto.
BackOfficeItalia ha predisposto un sistema di prenotazione online dei posti a sedere che ha da subito fatto capire quanto interesse ci fosse dietro a questo concerto, quello in programma per le ore 21:00, che è andato sold-out in pochissimo tempo.
Si è a questo punto pensato di aggiungere un secondo concerto. Abbiamo chiesto al Maestro se sarebbe stato disponibile ad eseguire un secondo concerto alle ore 18:00, richiesta a cui ha subito aderito e fatto sua.
Anche in questo caso, in poche ore, i posti disponibili sono andati esauriti.

Il sabato pomeriggio del 10 ottobre si è lavorato per preparare al meglio l’accoglienza nel pieno rispetto delle normative vigenti e per ospitare il pubblico in totale sicurezza.

Alle ore 18:00 il concerto ha inizio con i saluti portati ai presenti da parte di Tommasi Giovanni, vicepresidente dell’Associazione InTogo i doverosi ringraziamenti a Don Gianni per l’ospitalità e la presentazione del M° Carlo Levi Minzi.
Da quel momento in poi una fluente cascata di note ha letteralmente trascinato l’attento pubblico in un piacere immenso, nella bellezza di melodie magistralmente eseguite.
Tanti, tanti applausi e il doveroso bis concludono il primo dei due concerti.

Nemmeno il tempo di respirare e alle ore 21:00 si è già pronti per accogliere la seconda ondata di spettatori.
Come nel pomeriggio si parte dai saluti e subito ci si immerge nella musica.
Il pubblico è letteralmente estasiato dalla capacità del maestro M° Carlo Levi Minzi di interpretare le composizioni di Chopin e alla fine è un vero successo con tantissimi applausi e ben due bis.

Un’unica nota negativa, purtroppo: la maleducazione di alcuni.
Si sono infatti avute delle defezioni tra chi aveva prenotato il posto online e che, senza minimamente preoccuparsi dell’impegno fisico ed economico degli organizzatori e tantomeno del fatto che potessero privare altri del piacere di assistere al concerto, non si sono presentati e nemmeno ne hanno dato comunicazione.
E pensare che il sistema di prenotazione online, ben organizzato e gestito dalla BackOfficeItaliapermette di fare ogni tipo di comunicazione all’organizzazione e di annullare eventualmente la prenotazione semplicemente con un click.

Comunque, nonostante la maleducazione, un centinaio di persone hanno potuto assistere al concerto.
Ora siamo completamente concentrati sul terzo ed ultimo concerto della rassegna in programma il prossimo 24 ottobre presso le Cascine della Chiesa di Santa Maria Annunciata di Brunello.

Per prenotare il tuo posto a sedere vai su www.reviviscenzemusicali.it